1 0
Read Time:2 Minute, 29 Second

Ho avuto il piacere di intervistare il dj/producer italiano TWENTY SIX.
Buona lettura!

Tre aggettivi per descrivere TWENTY SIX?
Ambizioso, mi sento solo all’inizio del mio percorso e voglio lavorare tantissimo per ottenere i miei risultati,  creativo, mi piace che la mia musica possa raggiungere diversi target ben distinti tra loro e amo sperimentare nuove sonorità ogni volta che produco. Focalizzato, non penso davvero ad altro che non includa la mia musica e tutto quello che mi fa permanere all’interno dell’ambiente. 

Sei in tour con il tuo “SPRING TOUR” che toccherà l’Italia, Ecuador, Spagna, Paesi Bassi e Portogallo, per citarne alcuni.  Cosa ci si deve aspettare da un tuo dj set live?
Mi piace essere imprevedibile, prima di suonare cerco sempre di informarmi il più possibile sulla posizione della location, su eventuali allestimenti e su tutto ciò che può distinguere la venue in questione da un’altra. Mi piace molto pensare di adattare lo stile dei miei dj set alle atmosfere in cui performo.

“BUSCANDO MONEY” è esplosa ed è un successo mondiale, in radio, sui social, su Spotify e su tutti i digital stores. Complimenti!  Qual è, secondo il tuo punto di vista, la chiave vincente di questo brano in collaborazione con Tayson Kryss?
Credo che la traccia possa davvero prendere ogni tipo di persona e questa sicuramente è stata la chiave di tutto. Abbiamo anche lavorato ad un testo, soprattutto nella parte del ritornello, che sia più facilmente riconoscibile da tutti, motivo per cui la traccia sta decisamente girando in tutto il mondo.

Quanto è importante per TWENTY SIX il lavoro di squadra?
Penso sia fondamentale, le persone che lavorano con me sono la benzina di ciò che faccio, sono una persona un po’ sbadata (ahah) e spesso tendo a procrastinare ciò che devo fare quindi il lavoro assiduo del mio team è molto importante. Mi piace lavorare in squadra e percepire la motivazione negli occhi di chi lavora con me. 

Cosa ascolta TWENTY SIX nella sua quotidianità? 
Ascolto veramente di tutto, ma sicuramente uno dei miei generi preferiti è il reggae, credo potrei ascoltarlo per ore ed ore senza stancarmi mai. Ovviamente ascolto anche altri generi soprattutto per trovare ispirazione e sample utilizzabili. 

TWENTY SIX  nei prossimi mesi. Progetti in serbo?
Voglio lavorare tantissimo sulla mia nuova musica e portare quello che è veramente il mio stile.
Ho più di venti tracce pronte e ogni giorno produco nuova musica, è molto stimolante per me cercare di introdurre nuove sonorità in quello che faccio per cercare di portare il mio sound in tutto il mondo.
Sono molto contento di avere l’opportunità di avere moltissime date in giro per il mondo e di poter conoscere nuovi luoghi e persone, farò vari tour in giro per il Sud America e presto il mio debutto negli Stati Uniti.
Stay tuned!

SEGUI TWENTY SIX
INSTAGRAM

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Previous post A tu per tu con Kanslor – INTERVISTA
Next post Tamati pubblica il suo Ep dal titolo “Notte In Riviera”

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *