Tra Moombahton, Baile Funk e il nuovo “Favelados Ep” – Intervista al duo Smoothies

Anni fa, circa nel 2013, nel backstage di un party tra quelli che non dimenticherò mai,
ho conosciuto Antonio e Giulio, ovvero gli Smoothies.
Ho seguito l’evolversi del loro progetto e devo dire che hanno sempre sorpreso il pubblico tra svolte, grandi collaborazioni e importanti eventi.
Settimana scorsa abbiamo scambiato quattro chiacchiere in merito al loro nuovo Ep dal titolo “FAVELADOS EP” uscito il 25 Settembre.

Smoothies! Finalmente la vostra intervista!
Quali sono le sostanziali differenze, al di la della direzione musicale, tra il duo Smoothies del 2012 e quello del 2020?
La differenza sostanziale sta nella maturita’ nella scelte e decisioni da prendere.
C’e’ più cura nei dettagli, c’e’ una squadra ancora più grande, e per noi quello e’ sempre stato l’ingrediente segreto!


Siete sulla scena da parecchi anni e di soddisfazioni ne avete ricevute moltissime.
Le tre più rilevanti e che soprattutto in passato vi hanno maggiormente motivato?
Senza ombra di dubbio ricevere complimenti e collaborare con i nostri idoli.
Con la nostra musica siamo arrivati in posti del mondo in cui non siamo mai stati fisicamente, ma sapere che li c’e’ qualcuno che ascolta o suona la tua traccia e’ una bellissima soddisfazione.

 Moombahton, Reggaeton, Cumbia e Baile Funk sono i generi che attualmente vi contraddistinguono nella scena in Italia. Considerando che vi conosco da tanti anni e ho ascoltato vostri brani in loop con influenze Electro/EDM e Trap, come mai avete deciso di intraprendere successivamente questa direzione musicale?
Quando è scattata ufficialmente in voi questa scintilla?
Noi abbiamo sempre avuto due linee musicali che viaggiavano parallele. Quella “official” che magari ai tempi dell’”Edm” era per noi la dutch, e in parallelo viaggiavano i nostri remix che gia dal 2012 erano moombahton e con influenze latine. Crescendo ha preso il sopravvento su di noi appunto quella strada “secondaria”, anche grazie all’avvento di Major lazer. Un giorno ci siamo svegliati e abbiamo deciso: noi siamo MOOMBAHTON, e ovviamente tutti i vari generi che abbracciano il mondo latin (baile funk, dembow, cumbia, guaracha) !!!


Siete tra i primi ad aver portato il genere Baile Funk in Italia in periodi non sospetti, pubblicando varie produzioni  tra cui il singolo nel 2018 “DU PASSAO” feat. Entics e remix vari per avvicinare il pubblico. L’Italia non era pronta?
Addirittura il primo pezzo lo suonammo nel 2016 a Milano e la gente ci guardò con una faccia molto perplessa, della serie cosa e’ questa roba (era Ta Tranquilo Ta Favorável di Mc Bin Laden), fù amore a primo  ascolto. Infatti Antonio preso dall’entusiasmo ando’ a Rio De Janeiro a capire un pò di piu’ a riguardo. Da li la decisione di fare il singolo “Du Passao” con Entics, ad oggi ti possiamo confermare che probabilmente l’Italia non era pronta.

Dopo aver rilasciato diversi singoli su famigerate label, in seguito  ad importanti collaborazioni e brani inclusi anche su MAMACITA COMPILATION, venerdì 25 Settembre è uscito il vostro attesissimo “FAVELADOS” EP che include cinque singoli.
Come nasce questo mini – album? La scelta delle collaborazioni? 
Questo Ep nasce dall’esigenza di poter inserire la baile funk in maniera piu’ sostanziosa nei nostri dj set, in quanto le original brasiliani risultano ancora un pò difficili da digerire al pubblico italiano. Abbiamo cosi deciso di prendere 5 hit storiche, insieme a dei nostri amici, e rivisitarle in chiave Baile Funk sempre con quel tocco Smoothies che rende tutto un pò piu’ fluido.

Al momento  i party, i festival sono fermi e anche il mondo della notte è in seria difficoltà.
Oltre che con la musica, in che modo resterete sempre connessi con il vostro pubblico nel prossimo periodo senza eventi?
Siamo davveri tristi per questa situazione!! Noi Smoothies siamo animali da consolle, quindi stiamo risentendo tanto di questa situazione. Cercheremo di essere piu’ presenti possibili attraverso le release, ne abbiamo in programma davvero tante, stiamo producendo tutti i giorni dalla mattina alla sera per trovarci piu’ pronti che mai quando sara’ il momento. E a breve inizieremo una serie di dirette!


Progetti futuri? Siete già al lavoro per il 2021?
Si con la mente siamo gia alla prossima estate, sperando che vada tutto per il meglio!

Segui Smoothies
INSTAGRAM
FACEBOOK

Loris Crisante from Guerilla Crew ospite su Wiki Mix

Loris Crisante, giovane dj/producer del centro italia from Guerilla Crew , a soli sedici anni mostra una forte passione per i Club e per il mondo della notte e intraprende, dopo un paio di anni, un vero e proprio progetto artistico per immergersi al 100% nella musica.
Visuale molto ampia su tutti i generi musicali, ma incentrato soprattutto nel mondo Latino, (reggaeton, moombahton, dembow, baile funk, latin house), esordisce con due remix calienti; uno moombahton della traccia Ozuna – Baila Baila Baila e uno baile funk della hit internazionale di Andrea Damante – Follow My Pamp, suonati sin da subito nei migliori Club dal nord al sud Italia.
Nuovi remix sono in fase di produzione e all’orizzonte anche un singolo ufficiale!
Le idee non mancano, progetti presenti e futuri sono all’ordine del giorno, perciò non resta che sintonizzarsi sui suoi social per tutte le novità.

BUON ASCOLTO!

Segui Loris Crisante
SOUNDCLOUD
INSTAGRAM
F
ACEBOOK

Il duo Smoothies & Spex tornano con il nuovo singolo “So Weak”

Oggi è uscito su tutti i digital store il nuovo singolo “So Weak“, realizzato dal duo italiano Smoothies in collaborazione con l’Mc  Spex.
La traccia presenta un mix tra Hip – Hop e Moombahton, che insieme alla voce di Spex  creano un atmosfera unica e travolgente.
So Weak” è inclusa nella compilation Mamacita Vol. 3, rilasciata nel Dicembre 2017 per Sony Music.
Il brano in pochissime ore ha raggiunto la ventesima posizione nella classifica hip – hop/rap di iTunes Italia. 

So Weak_def01.jpg

Smoothies e Spex hanno già collaborato nel 2016 per la produzione di “Attention” uscita su Guerilla Crew e ora sono tornati per farvi ballare ed emozionare con “So Weak“.

Breve ripasso..

Smoothies è il duo italiano composto da Antonio Veneruso e Giulio Piedigrosso.
DJ, produttori e fondatori della Guerilla Crew Rec, etichetta italiana nota per produzioni trap, jungle terror e moombahton.
Il duo vanta diverse collaborazioni con artisti della scena hip hop e dance, sono considerati tra i più importanti producer di moombahton in Italia. 

photo 2.jpg

SPEX è un rapper e  Mc britannico con sede a Londra ed è stato il vocalist leader della Asian Dub Foundation.
Durante questi anni è stato in tour mondiale senza sosta e ha condiviso il palco con importanti artisti tra cui Coldplay, Oasis, Public Enemy, Red Hot Chili Peppers, Prodigy, Snoop Dogg , Rage Against The Machine e Radiohead facendo parte del tour “Heil To The Thief”.

PIC 3.jpg


Ascolta e scarica “So Weak
iTunes https://goo.gl/6FSGgV
Spotify >
 https://goo.gl/9vaAKg

Dagli esordi ai nuovi progetti – Intervista a Gustavo Voz Perdida

Ho intervistato Gustavo Voz Perdida, cantante Hip Hop/Reggaeton della scena italiana e non solo. Il suo primo esordio discografico avvenne nel 2017 insieme al duo Smoothies con il brano “Como fue” incluso in “Mamacita compilation Vol.2”, susseguito dall’uscita di altri singoli. Lo scorso Maggio ai Latin Music Awards di Milano ha ricevuto il premio come migliore artista Pop Latino 2018  e qualche giorno fa ho scambiato con lui quattro chiacchiere in merito al suo percorso artistico ricco di musica.

Buona lettura!

Ciao Gustavo Voz Perdida e benvenuto su andre1blog!
Inizio l’intervista chiedendoti quando hai avuto il tuo esordio nella scena italiana e da quel giorno, quali sono stati gli step principali che ti hanno portato ad essere l’artista che sei oggi.
Il mio primo vero e proprio approccio musicale effettivo fu con “VozPerdida Family”  nel 2007 (gruppo da cui prendo il nome) come figura Rap italiana con opening act a Brescia a vari artisti della  scena di Hip Hop Nazionale. 
In seguito, anni dopo come Dj/performer per Mr Rain, con cui ho avuto la possibilità di suonare sui più grandi stage d’Italia.
Il mio primo esordio discografico, invece, fu nel 2017 insieme agli “Smoothies” con il brano “Como fue” incluso in “Mamacita compilation Vol.2”. Da qui è iniziato il mio percorso concreto!

Reggaeton, Hip-Hop, Urban sono i generi che ti caratterizzano e ti faccio i miei complimenti! In che modo e quando ti sei avvicinato a questo universo musicale?
Bisogna andare indietro nel tempo, nel 1996 quando vivevo a Cali ed ero un bambino, in Colombia ascoltavo cassette di CuentosDeLaCripta, ShabbaRanks, elGeneral ed altri. All’epoca come prima influenza per le strade di Cali , oltre alla Salsa, si ascoltava questo genere di musica.. che oggi chiamiamo Reggaeton.
Arrivato in Italia a dieci anni, invece sono stato influenzato dalla cultura Hip Hop. 
Salsa, Reggaeton/dancehall e Hip Hop sono i tre generi musicali che mi hanno formato ad oggi.

Tra i diversi singoli che hai rilasciato, spiccano “Come No”, “Dulce” e  “Como Fuè”, realizzati con il duo italiano Smoothies. Com’è nata la vostra collaborazione?
La collaborazione con gli Smoothies è nata nel 2017 mentre mi trovavo a suonare ad un  “Holi dance festival”. Ci siamo conosciuti per puro caso, io e il team con cui collaboravo eravamo senza camerino e io avevo deciso che in un camerino ci saremmo entrati in qualche modo. Il primo camerino in cui entrai ricordo che fu quello di Madman e Dj Harsh, ma mi buttarono fuori, mentre nel secondo incontrai Antonio e Giulio, gli Smoothies. Fu subito feeling a prima vista!

“Rebota” (prod. Alessandro di Lorenzo e Dj Sheezah) e “Booty” (prod. Louren), sono altri due tuoi brani che hanno ricevuto un grande supporto e risultato.
Raccontaci l’origine di queste due release, molto energiche e coinvolgenti!
“Booty” è nata da un’ idea di Louren, sviluppata insieme al duo Smoothies e cantata da me. 
“Rebota”, invece, ha una storia particolare in quanto non doveva essere una canzone. Sarebbe dovuta diventare una sigla radio per il programma “getLow” di RadioShakeHit (Torino), ma era uscita talmente bene che abbiamo deciso di proporlo come un brano, sviluppandolo insieme ad A.DiLorenzo  e Dj Sheezah a Milano, rilasciandolo su Guerilla Crew Rec.

Quali sono state le tue più grandi soddisfazioni ad oggi?  Quali sono gli altri obbiettivi che hai intenzione di raggiungere?
Mi sento soddisfatto di essere stato in club e su grandi palchi come dj e come cantante. Ascoltare i miei brani su Radio 105 ed altre, è fantastico e gratificante.
Sono molto felice del riscontro da parte del pubblico e anche apprezzamenti da altri artisti del settore. Il sogno è di affermarmi nel mercato musicale e diventare un artista completo a 360 gradi, oltre ad arrivare ai big della scena musicale. 
Il mio obbiettivo è vivere di Musica e fare musica sempre più bella e coinvolgente.

Lo scorso Maggio a Milano, hai ricevuto il premio come migliore artista Pop Latino 2018 ai Latin Music Awards. Quali emozioni hai provato durante la proclamazione?
Sorpreso, Non me l’aspettavo. Ad Effetto “WOW”!
Con un immenso senso di gratitudine, rispetto ed accettazione artistica, ma sempre coi piedi per terra, cosciente che c’è ancora tanto lavoro da fare.

Con quali artisti avresti il piacere di collaborare?
Con i più grandi della scena Urban e Reggaeton. 
Come tutti, il sogno è di essere con i più grandi.
Per ora inarrivabile. Ma Fattibile! Volere è Potere.


Prossimi progetti in vista? Dove avremo il piacere di ascoltarti questa estate?

Naturalmente lavoro tutti i giorni, non mi fermo mai.
Ho tante canzoni in cantiere. 
Non c’è un calendario definito, ma l’importante è seguire gli aggiornamenti di  Guerilla Crew per sapere dove trovarmi.

Segui GUSTAVO VOZ PERDIDA
instagram.com/gustavo_vozperdida
facebook.com/GustavoVozPerdidaRealPage