“Paradise” è il nuovo singolo di Luca Guerrieri- INTERVISTA

11060282_10153315291479035_1769442846717544490_n

Chi è Luca Giacomelli aka Luca Guerrieri? 

Luca Giacomelli è un ragioniere di una piccola cittadina che si affaccia sul mare della toscana. Il mio progetto è iniziato tutto per scherzo e dopo qualche anno ho dovuto abbandonare il lavoro che facevo di giorno per dedicarmi a pieno sulla professione notturna.Dopo qualche anno che suonavo in giro per i club locali, ho iniziato a sentire l’esigenza di inserire nel dj set qualcosa di diverso da quello che riuscivo a trovare nei negozi di dischi e da li a poco mi sono comprato un computer ed ho fatto un corso per imparare ad usare “cubase”.  In seguito sono arrivati i primi bootleg e poi le prime idee originali, tra cui Introspect, Last Chance, Sunshine, Fly Away e molte altre, fino ad arrivare ad Harmony.

Com’è nata la hit “Harmony”? 

Harmony è nata alla fine dell’estate 2014, un periodo molto duro per me..un sacco di problemi familiari che poi purtroppo si sono risolti con la scomparsa di una delle persone più importanti della mia vita. Dopo questa batosta in un giorno di Settembre a casa sul mio divano con il mio laptop ho scritto Harmony, ed ho capito da subito che sarebbe stato un disco che mi avrebbe cambiato la vita.

Parliamo della collaborazione con Federico Scavo per la realizzazione di “Strump”. Com’è nata?  

11870729_10153495272734035_4079139240788831265_n

Con Fede collaboriamo ormai da 10 anni, ed ogni settimana ci troviamo per buttare giù idee. Un giorno arriva in studio e mi fischietta il motivo di Strump dicendo, “vorrei fare un disco che fa cosi” e poco dopo eravamo li con il trombettista ad incidere la melodia.

Com’è nato il contratto con l’etichetta discografica “d:vision”?  

11892117_10153542541619035_984718838951757270_n

Con loro collaboravo anche prima di Harmony, e quando Pete Tong l’ha suonato, iniziarono ad arrivarmi offerte da tutte le parti, non ho avuto dubbi ed ho scelto la D:vision.

Quale sono state le soddisfazioni piu’ grandi durante la tua carriera artistica?

Le soddisfazioni più grandi sono state quelle di poter dividere la consolle con quelli che erano i miei miti, uno su tutti Frankie Knuckles.

Luca Guerrieri sei anni fa: ti senti cresciuto artisticamente parlando? Ci sono progetti per il futuro? Puoi anticipare qualcosa ai nostri amici che ti seguono? Hai qualche data in programma? Penso di si, ma non devi domandarlo a me per il futuro ci sono tantissimi progetti, tra quelli più impellenti un remix per un grande artista del momento. Sto aspettando in queste ore notizie più precise, ma ci dovremmo essere. Insieme al mio management stiamo buttando giù delle date per l’autunno, e oltre a delle riconferme come il Circus di Brescia, ci saranno anche nuove realtà soprattutto al Sud.

“Entro in un locale, leggo che come special guest c’è LUCA GUERRIERI”, cosa dovrei aspettarmi da questa serata? 

11873645_10153529595224035_7805948757607093821_n

Ogni serata che faccio è un storia a se. Cerco sempre di far divertire chi ho davanti naturalmente senza snaturare troppo il mio dj set, ma l’obiettivo primario rimane quello di passare una piacevole serata insieme.

Che consiglio ti senti di dare a tutti quei ragazzi che come te, vogliono realizzarsi in questo campo?

Lavoro, lavoro, lavoro e “pochi discorsi”. Il tempo che si impiega a stare su Facebook a scrivere di quello o di quell’altro o a spiegare che il mondo è ingiusto e che lavorano sempre i soliti o che se suoni commerciale sei sfigato ed invece se suoni house sei cool (chi avrà poi le scettro del potere per decidere cosa è cool e cosa no..), per favore questo tempo passatelo a lavorare per la vostra professione! cercare di stupire con il prodotto e non con i post, questa cosa prima o poi finirà, ma la musica non finirà mai.

11986597_10153563050779035_5014890025951081330_n

Presentaci io tuo nuovo singolo “PARADISE”, in uscita oggi su tutti i digital stores.

Paradise mi ricorda i periodi di quando avevo poco più che la patente ed andavo a ballare in giro per la Toscana alle serate più alternative. Ho cercato di riprodurre una melodia epica molto accattivante sopra ad un groove house e una bass line molto acid. Spero che vi piaccia.

Scarica PARADISE in esclusiva su Beatport :

https://pro.beatport.com/track/paradise-original-mix/6963632