Dal 2012 in voga nei migliori club italiani – Intervista a EUGENIO COLOMBO

Settimana scorsa ho avuto il piacere di scambiare due chiacchiere con l’amatissimo Eugenio Colombo, dj/producer italiano che dall’anno scorso è entrato a far parte della famiglia Peter Pan (Riccione), Matis (Bologna) e Villa delle Rose (Misano Adriatico), ma non solo.
Dal 2012 ha fatto ballare tantissimi locali e festival italiani, con i suoi set coinvolgenti ed energici.
Abbiamo parlato del suo passato, presente e futuro artistico.
Buona lettura!

Ciao Eugenio! Quando hai intrapreso ufficialmente il tuo progetto artistico?
In che modo ti sei avvicinato al mondo della notte?

Ciao Andre! Il mio primo approccio con il mondo della notte è avvenuto all’età di dodici anni quando ho iniziato a suonare alle prime feste private e nei piccoli locali, per poi raggiungere successivamente le discoteche della mia città d’origine, Cremona.

La consolle è sempre stata una passione che hai coltivato sin da prima della tua passata partecipazione come tronista al programma televisivo Uomini e Donne? Qual era il tuo sogno sin da bambino?
Ho sempre amato la musica e la night life!
Prima della mia partecipazione a Uomini e Donne, come già accennato, ho intrapreso questa strada che poi grazie a all’esperienza televisiva mi ha dato l’opportunità di emergere maggiormente e suonare nelle più belle discoteche d’Italia e non solo.
Ma… da piccolo sognavo anche di diventare un calciatore, ho giocato nell’ U.S. Cremonese in Serie C2, ma purtroppo a causa di un infortunio ho dovuto bloccare il mio percorso.

Cosa ci si deve aspettare ad un party con ospite Eugenio Colombo?
Quali sono gli artisti e le influenze musicali che caratterizzano maggiormente i tuoi dj set?
Il mio obiettivo principale è di far divertire il pubblico in pista restando coerente con il mio genere musicale, principalmente house e commerciale .
Non ho degli artisti in particolare che mi influenzano musicalmente, ma resto aggiornato su quello che è il panorama musicale a 360°.

Dal 2012 hai fatto ballare tantissimi locali italiani e importanti festival.
Ne approfitto per farti i miei complimenti per il tuo umile percorso artistico.
Ricordi ancora la tua prima serata come guest?

Grazie mille!
Devo dirti che dal 2012 è una soddisfazione vedere  che le persone continuano ad apprezzarmi per quello che sono e che faccio musicalmente. Suonare nei club è fondamentale, ma essere richiamato più volte dagli stessi è ancora più importante.  Dall’anno scorso sono entrato a far parte della famiglia Peter Pan (Riccione), Matis (Bologna) e Villa delle Rose (Misano Adriatico) e per me è un grande onore, in quanto sono tra le più importanti realtà italiane.
Una tra le prime serate fuori dalla mia regione è avvenuta a Bari.
Un’emozione assurda di fronte a 2500 persone e una carica infinita soprattutto durante i primi tre/quattro dischi.

Dal 2016 hai pubblicato la tua prima “Summer Session Compilation”, hai lavorato con noti artisti della scena per la realizzazione di diversi singoli/bootleg/mash – up e dopo aver pubblicato il brano “El Tambor” con il producer Paolo M, siete tornati lo scorso ottobre sempre insieme con il singolo “Sleepless”. Com’è nata questa collaborazione?
Quali sono stati ad oggi i singoli che ti hanno fatto emergere maggiormente anche come produttore?
E’ stato molto appagante vedere la mia prima Compilation in vendita in tutti gli store italiani.
Tra le varie collaborazioni, risaltano quelle con PAOLO M. in quanto El Tambor e Sleeples ci stanno regalando ottimi risultati a livello internazionale.
PAOLO M. l’ho conosciuto tramite i social e ad oggi si è creato un bellissimo rapporto di amicizia, oltre che lavorativo.

Ogni tua serata si rivela un successo nei club e non solo!
In tutti questi anni nel mondo del djing ci sono stati molti cambiamenti e tanta “concorrenza” all’ordine del giorno.

Qual è l’elemento fondamentale che spinge il pubblico a seguirti e ad ascoltarti dal 2012?
Sono molto felice per questi risultati!
Penso che al giorno d’oggi i social aumentino la visibilità e se sfruttati al meglio, il pubblico percepisce ciò che realmente sei e soprattutto ha modo di seguirti costantemente in tutto quello che fai, supportandoti e interessandosi a tutto ciò che ne consegue.

Cosa bolle in pentola per il tuo 2020? Qualche anticipazione esclusiva?
E’ appena uscito il nuovo bootleg “I Love It Don’t Go“, in Free Download (a questo link) e in collaborazione con PAOLO M.  A breve ne pubblicheremo un altro e sto già lavorando ai prossimi singoli che usciranno in primavera ed estate 2020. Tenetevi pronti!

Prossime date in Italia?
01 FEBBRAIO  – TOUCH CLUB (SS)
07 FEBBRAIO  – PETER RICCIONE
08 FEBBRAIO – MATIS BOLOGNA
15 FEBBRAIO – MUCH MORE (MATELLICA)
29 FEBBRAIO – MATIS BOLOGNA
06 MARZO – PETER RICCIONE
14 MARZO – LIFE CLUB (BOLZANO)
22 MARZO – TREMENDA SALI E TABACCHI (RE)
27 MARZO – PETER RICCIONE
28 MARZO – MATIS BOLOGNA
18 APRILE – MATIS BOLOGNA

Il calendario è in continuo aggiornamento!

Segui EUGENIO COLOMBO
INSTAGRAM
FACEBOOK
SPOTIFY
www.eugeniocolombo.it