Big Fish è il prossimo ospite nel programma “Special Guest” su Radiom2o

Domenica 5 maggio alle 23, protagonista del nuovo appuntamento con Special Guest, il nuovo programma di m2o, Big Fish, il noto dj e produttore discografico, che ai microfoni di m2o racconterà la sua carriera dagli esordi con i Sottotono fino alle produzioni di grandi hit di successo.

Dopo Cosmo, M¥ss Keta e Saturnino, Special Guest, che ogni settimana invita ospiti fuori dagli schemi che presentano il proprio dj set o la propria playlist in esclusiva, vedrà questa domenica alla guida Big Fish che, tramite i brani di successo che ha prodotto, ripercorrerà la sua carriera, partendo dal debutto con i Sottotono passando alle collaborazioni che hanno dato vita a grandi hit con, ad esempio, Fabri Fibra, Gué Pequeno, Emis Killa, Nesli e Young Signorino, fino ad arrivare alla produzione musicale di X Factor 2018 per la squadra di Manuel Agnelli.

18740144_10155002861163113_707556331712904245_n.jpg

Dopo essere stato protagonista nel mercato italiano, dall’hip hop all’elettronica, Big Fish è anche approdato nella scena della musica elettronica internazionale, pubblicando nel 2015 il suo progetto Midnight Express su Mad Decent, l’etichetta discografica di Diplo dei Major Lazer.
Proprio dei Major Lazer ha firmato l’ultimo remix, Run Up (feat. Partynextdoor & Nicki Minaj), nato dopo anni di collaborazioni con Diplo.

TAMI: la new entry nel roster di Doner Music – INTERVISTA

Ho avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Tami, dj/producer della Doner Music, label di Big Fish.
Il 9 giugno 2017 ha pubblicato il suo primo brano contenuto  nella nuova compilation dell’etichetta “Doner Bombers Vol. 5“. che racchiude brani inediti degli artisti del roster
come Big Fish, Kharfi, Aquadrop e Retrohandz.

Tami Doner Music.jpg

Buona lettura!

Chi è Tami? Tre sostantivi per descrivere il tuo progetto? 
Sono una ragazza di 24 anni, di origine moldava/vietnamita ma vivo in Italia da ben 16 anni. 
Il mio progetto sicuramente è qualcosa di nuovo nell’ambito delle djs/producers italiane, è “sincero” e mira ad avere un taglio musicale ricercato.

Cosa ti ha spinto a voler intraprendere questo percorso?
Ho sempre avuto un debole per la musica.
Fa parte di me sin da piccola, mi ricordo che a cinque anni mia nonna mi aveva comprato una piccola pianola e da quel momento ho capito che la musica avrebbe avuto un ruolo fondamentale nella mia vita.

Qual è il tuo pensiero in merito alla scena djing femminile italiana? Collaborazione  o “rivalità” tra voi colleghe?
Penso che la scena del delle dj donne in Italia sia abbastanza piatta, a parte rare eccezioni, parliamo di ragazze immagine che mettono dischi e in cui l’aspetto fisico ha una rilevanza nettamente dominante sulla musica.
Di Alison Wonderland o Anna Lunoe ancora non c’è ne sono qui da noi, per intenderci. 

Come si presenta un tuo set? Quali sono i generi che caratterizzano la tua identità artistica?
Nei miei dj set suono prevalentemente rap, trap e afrobeat.
Per chi volesse farsi un’idea più concreta, può venirmi a sentire al Party Junbo, tutti i sabati al Tube di Milano.

22007725_152054078721612_2436642814621755959_n.jpg

Quali sono i tuoi principali obiettivi? In che modo è nata la tua collaborazione con Doner Music?
È nata per caso (e per fortuna direi :)), ci siamo conosciuti a marzo/aprile dell’anno in corso e avendo idee simili sulla musica abbiamo intrapreso questa collaborazione. 

Cosa bolle in pentola nel tuo futuro? Hai qualche news o data da annunciare a chi sta seguendo il tuo progetto?
 A breve uscirà il mio primo singolo ufficiale, che sarà accompagnato da un video e pubblicato da una delle label più importanti nel mercato discografico. Di più per ora non posso svelare 🙂

Segui TAMI:
Fb: https://www.facebook.com/tatamiofficial
IG: instagram.com/tatamigram

Ringrazio Tami per questa piacevole chiacchierata!

BIG FISH: “Divertitevi e non siate fan del successo” – INTERVISTA

Ciao Fish!
Presentaci il tuo nuovo Ep “Midnight Express” (che comprende due tracce), che hai pubblicato una decina di giorni fa, sotto l’etichetta discografica “Mad Decent” di Diplo. Com’è nata questa collaborazione con “Mad Decent”? 

11218226_10153319742743113_4781251481527814038_n

Ciao, é nato tutto in maniera molto naturale. Ho fatto due pezzi un po’ diversi da quello che c’è in giro in questo momento e loro da bravi trendsetter se ne sono innamorati.

Torniamo indietro nel tempo (2004) . Come mai la scelta di creare una tua Label (DONER MUSIC)?  

Uscivo dal periodo dei Sottotono e avevo finito il mio primo disco da solista “Robe Grosse”. Mi serviva un etichetta e stanco di tutte le major mi sono aperto Doner.

Big Fish nel 1994 – Big Fish nel 2015. Tanti cambiamenti e tante novità dal punto di vista delle tue produzioni, si può notare anche una piccola svolta nel genere, attraverso questo nuovo Ep. E’ solo ‘ un’impressione o è realmente così? 

302816_10151227435063113_792457191_n

Beh, è palese il cambio di genere! Alle fine ho scelto di fare la musica che mi piace, non curandomi di quello che pensa la gente. Purtroppo i produttori in Italia hanno paura di osare… è così bello farlo!

Quali sono state le tue più grandi soddisfazioni in campo musicale? Cosa NON rifaresti nella tua carriera da Dj/ Producer?  Dopo l’uscita di “Midnight Express” hai in programma altri progetti o collaborazioni da attuare e sviluppare?  

Sono fiero di tutte le cose che ho fatto. Forse non rimarrei legato alla scena musicale Italiana, come ho fatto per tanto tempo. Io continuo a fare pezzi, mi diverto e spero che piacciano. Non ho programmato nulla di cui ti posso parlare al momento

Un party con ospite : BIG FISH, che tipo di serata dovrei aspettarmi musicalmente parlando? Come si presenta una serata con te come ospite nel locale?

Una serata di bass music eterogenea . Diciamo che metterei bass music a 360 gradi, dalla uk grime alla trap/twerk alla garage.

Quali sono i consigli che vuoi dare a coloro che sono agli inizi di questa professione?

Divertitevi e non siate fan del successo, cercate di essere fan della musica!