Intervista al trio Kalibandulu

Ciao ragazzi! Torniamo indietro di ben diciassette anni, nel passato dei KALIBANDULU. In quale occasione si sono unite le vostre personalità e doti artistiche? In che modo vi siete avvicinati al genere musicale che tutt’ora trattate? E’ sempre stata una vostra passione?

13240609_10154182504321948_3445995190787877703_n.jpg

Kalibandulu nasce come classico sound system reggae/dancehall ispirato dalla passione per la musica jamaicana, ma poi negli anni abbiamo cominciato ad ascoltare e suonare musica a 360 gradi, a mixarla e re-mixarla come più ci piaceva, fino ad arrivare a oggi in cui nei nostri set puoi sentire di tutto, dal reggae all’hip hop così come l’edm e la trap!

1999 – 2016 : Quali sono stati vostri maggiori cambiamenti a livello artistico?

Sicuramente prima rappresentavamo in modo molto più accentuato il sound system dancehall, sia musicalmente sia a livello di immagine! Negli ultimi 3 anni siamo cambiati totalmente, abbiamo creato un vero e proprio show che ci aiuta ad esprimere al meglio la nostra musica e cosa molto più importante ci siamo chiusi in studio per produrre quello che avevamo in mente da anni. Lo scorso maggio siamo usciti con il nostro primo Ep, seguito e anticipato da tanti altri singoli e remix!

Qual è il vostro pensiero in merito all’attuale scena Reggae // Dancehall nazionale ed internazionale?

Al momento, dal mio punto di vista, il reggae e la dancehall sono generi arrivati alla fatidica soglia del mainstream ma ancora nascosti e mischiati tra le sonorità edm e pop! E’ bello sentire la dancehall di Rihanna ogni giorno in radio e tv, ma sarebbe ancora più bello vedere più artisti giamaicani scalare le classifiche mondiali!

Quali sono state le vostre più grandi soddisfazioni nel percorso artistico svolto fino ad ora?

Ci sono varie soddisfazioni che possono andare dal personale, per l’essersi creato il classico “lavoro che ti piace” e al quale oramai non rinunceresti più, a quelle da produttore che vengono quando vedi che un Major Lazer qualunque ti suona una delle tue tracce su Beats1, o quando sei in classifica su beatport per settimane con la tua traccia; ma anche soddisfazioni da dj, coi tanti live in giro per il mondo, i posti visitati e le persone conosciute negli anni! 1000 soddisfazioni e più…!

La vostra biografia vanta molteplici collaborazioni. Con avreste il piacere di poter collaborare attualmente?

Penso che come ogni produttore vorrei ogni cazzo di fottutissimo artista che mi piace sui miei beats! Tutti! ahah

 Il tour estivo si è concluso pochi giorni fa. Com’è andata questa estate all’insegna di importanti Festival Musicali ed ospitate in famigerati club Italiani? Quali sono le 5 tracce che NON devono MAI mancare all’interno di un vostro Dj set? 

L’estate abbastanza piena, vero, abbiamo toccato quasi tutti i clubs e festival più importanti d’Italia e abbiamo avuto la possibilità di suonare la nostra musica davanti a migliaia e migliaia di persone. Non c’è cosa più bella..!
Il mix che abbiamo preparato è una novità che volevamo presentare per il vostro blog, si discosta un po’ dai nostri soliti dj set!

Le tracce che non devono mai mancare in selezione per noi sono:
1 -Get your hands up – Fatman Scoop
2 – Let Me Clear My Throat – DJ Kool
3 – Punjabi Mc – Dj Punish bootleg
4 – Get Free – Major Lazer
5 – Chace & Yellow Claw – Stranger (new entry)

Cosa “bolle in pentola” nel futuro dei Kalibandulu? Ci sono delle date importanti da appuntare su i nostri calendari? Dove avremo il piacere di trovarvi in consolle prossimamente?

11866264_10153545033976948_7106960577536585165_n.jpg

Quest’inverno saremo in giro per l’Italia e l’Europa con il nostro format Kawabonga Party che sarà ancora più ricco di novità, e poi c’è un sacco di musica che aspetta solo di essere pubblicata! Seguiteci e non ve ne pentirete!

Link Contatti.
info@kalibandulu per chiunque voglia contattarci!
www.kalibandulu.com sito ufficiale!
www.soundcloud.com/kalibandulu || www.facebook.com/kalibandulu
Bookings: francesco@weroeventi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *